L'Alchimia dell'Amore... Anime Gemelle e Oltre
Episodio 2

In questa puntata, collegandoci al precedente incontro, approfondiamo alcune dinamiche sul tema dell’amore cercando di osservare il tutto da una prospettiva diversa.

0:00 / 0:00
Episodio 2

Recensioni

Alcune testimonianze di chi ci ha ascoltato.

Giovanna Napoli Amministratrice Mida International Srl

La seconda puntata è un salto quantico. L’amore è il messaggio, il messaggio è l’amore. Quell’amore sepolto ed impolverato da false credenze a cui si arriva più facilmente unendo il senso delle parole alle vibrazioni delle musiche scelte. La musica, stasera, ha fatto da guida a chi ha scelto di guardare lungo il sentiero incerto.

Luciana De Angelis Artista

Ronit… Ivano… due persone addette all’alchimia dell’amore…! Questa trasmissione… oltre ad insegnarci il vero amore ci porta a riconoscere i veri sentimenti nella coppia! Trovata geniale in questo periodo così falso in ogni suo valore! Complimenti a Radio Blazon per mettere sempre interviste e scegliere persone capaci per programmi sempre al top!

Maurizio Mentesana Presidente Confimpresa Roma Barberini

Bello, molto bello, musiche stupende, voci calde. Si ascolta con piacere.

Angela Delsanto Titolare di impresa

Davvero molto bello. Molto bella anche la scelta dei brani, infatti me li sono salvati. Mi è venuta una riflessione quando accennavi al discorso dei mandala che rappresentano il senso di impermanenza. Stavo riflettendo sul fatto che ho sempre pensato che siano stati i mass media a veicolare l’attenzione su altri aspetti dei beni materiali, spostare l’attenzione dal percorso interiore verso l’esterno, il futile. In realtà è un processo che è iniziato molto prima, perché i mass media si concentrano solo sugli aspetti più superficiali, quelli che colpiscono ormai le anime già piegate. Questo lavoro propedeutico l’ha fatto proprio il consumismo, ossia indirizzare l’attenzione verso il consumo irrazionale e spasmodico verso beni, oggetti ed esperienze sempre poco utili al proprio fabbisogno interiore. Sempre più collegato all’esterno fino a quando questo consumo di cose non è più stato sufficiente fino ad arrivare al consumo dei corpi, delle relazioni senza nessun tipo di spessore, di trasporto ed interesse. Penso che ci sia un senso più profondo in tutto quello che sta succedendo nell’universo che non perde mai l’occasione di cercare di insegnarci qualcosa di cui ovviamente non impariamo niente. La pandemia ha voluto farci capire il senso degli abbracci, delle relazioni, dello stare nell’intimità, stare raccolti e adesso anche la guerra che ci fa capire che consumiamo molto più di quello che è necessario.

Renato Torretta Brand Ambassador di Blazon SjC Ltd

Blues e fado wow… Ho ascoltato con le cuffie e tacchi e punta… Connubio spirito corpo e mente… Interessante e profondo… Davvero complimenti.

Fiorenzo Coppola Bove DPO EN Italy Srl

Un viaggio continuo nell'amore, attraverso visuali mai percorse o mai approfondite. Ottima anche la scelta dei brani musicali, che invitano a navigare negli argomenti suggeriti dal dialogo rilassante tra Ivano e l'eterea Ronit. Linfa e profumo per le camere più recondite del nostro Cuore. Buona la seconda.

    Musica nel podcast

    Lovers in Paris

    Jacob Gurevitsch

    I'll Play the Blues for You

    Daniel Castro

    Melanconia

    Jacob Gurevitsch

    Lascia un commento

    Your email address will not be published.

    Resta in contatto

    Resta in contatto con me per ricevere aggiornamenti e novità.

    Copyright 2023 © Tutti i diritti riservati. Design by Neweasyweb